CORSI 2013

"STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA (CAA): DAL GIOCO ALL’AUSILIO"

APRILE - GIUGNO 2013

Scuola di Psicoterapia Humanitas – Via della Conciliazione 22 – Roma

Istituto "Leonarda Vaccari" - Viale Angelico 20/22- Roma

Si definisce la Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA) come un’area della pratica clinica che cerca di compensare menomazioni e disabilità di individui con grave disturbo della comunicazione espressiva, attraverso il potenziamento delle abilità, delle modalità naturali e l’uso di modalità speciali. CAA è quindi il termine usato per descrivere tutto quello che aiuta a comunicare chi non può parlare.

Il corso, attraverso lezioni frontali ed esperienze di laboratorio ricostruisce virtualmente progetti di CAA: dall’intervento sulle competenze di base fino all’utilizzo di ausili di comunicazione (a partire da strumenti poveri fino a tecnologie più complesse). All’interno di questo percorso si prenderanno man mano in esame le variabili di un progetto di CAA, guidando un ragionamento sui vari fattori che entrano in gioco nell’impostazione degli obiettivi e sulla riuscita o meno del progetto stesso. Si cercherà così di dare una panoramica dei "livelli" d’intervento in riferimento alle abilità del bambino, alla situazione ambientale e a tutte le variabili che possono intervenire, mostrandone così anche le criticità.

Obiettivi del corso

- Fare acquisire conoscenze teoriche e aggiornamenti sulla CAA
- Fare acquisire abilità tecniche e pratiche in tema di strumenti tecnologici ed informatici relativi alla CAA
- Fare acquisire le competenze tecnico-professionali per strutturare un progetto finalizzato all’introduzione di strategie e ausili di CAA

Tematiche

Gli argomenti trattati nelle lezioni magistrali:
- Concetti base della comunicazione
- Disabilità di comunicazione
- Cosa è la CAA e come nasce
- Modalità di intervento in età evolutiva
- Modalità di intervento in età adulta
- Autismo e comunicazione
- Introduzione del simbolo concreto
- Introduzione del simbolo iconico
- Costruzione di una tabella di CAA
- Libri personalizzati e libri adattati
- La CAA e la scuola
- Gli ausili di comunicazione
- Software per la comunicazione
- La valutazione degli aspetti visuo-percettivo-motori correlati alla scelta delle strategie e degli ausili di CAA

Gli argomenti trattati nei laboratori:

- Presentazione di casi clinici
- Strumenti per un intervento di comunicazione
- Modalità di introduzione del simbolo concreto e iconico
- Modalità di costruzione della tabella comunicativa
- Modalità di costruzione di un libro adattato
- Esperienze pratiche con ausili di comunicazione
- Esperienze pratiche con software per la comunicazione

Format del corso

Il corso sarà caratterizzato da lezioni magistrali tenute in sedute plenarie finalizzate a dare basi teoriche dei concetti chiave della metodologia d’intervento che saranno poi affrontati e approfonditi con un approccio più pratico nei laboratori nei quali si proporranno prove pratiche, simulazioni e filmati.

Docenti

Dott.ssa Amantis Raffaela – Terapista della neuro e psicomotricità – Esperta in Comunicazione Aumentativa e Alternativa – Equipe Ausilioteca, Istituto Leonarda Vaccari di Roma.

Dott.ssa Cavolo Rossella– Terapista della neuro e psicomotricità – Esperta in Comunicazione Aumentativa e Alternativa - Equipe Ausilioteca, Istituto Leonarda Vaccari di Roma.

Dott. Corradi Fabrizio – Psicotecnologo – Esperto nell’abbinamento di tecnologie assistive (ausili tecnologici) per la comunicazione e l’apprendimento – Equipe Ausilioteca, Istituto Leonarda Vaccari di Roma.

Dott.ssa Molteni AnnaMaria – Pedagogista clinico - Esperta in Comunicazione Aumentativa e Alternativa – Equipe Ausilioteca, Istituto Leonarda Vaccari di Roma.

Dott. Orlandi Marco - Psicologo optometrista – Centro Ricerche Visive, Roma.

PROGRAMMA

MODULO 1: LA COMUNICAZIONE

Sabato 13/04/2013
ore 9,00-11,00

"DALLE COMPETENZE COMUNICATIVE DI BASE ALLA NASCITA DEL LINGUAGGIO"

L’evoluzione delle competenze comunicative dalla nascita fino alla comparsa del linguaggio, considerando tale abilità come il risultato di un insieme di competenze (motorie, psicologiche, cognitive) che caratterizzano lo sviluppo del bambino.

Docente/sostituto: Amantis / Corradi
ore 11,00-11,15 - pausa
ore 11,15-13,00

"COMUNICAZIONE E DISABILITÀ"

Modalità e tempi di acquisizione delle competenze comunicative nei bambini con disabilità comunicative.

Docente/sostituto: Amantis / Corradi
ore 13,00-14,00 - pausa pranzo
ore 14,00-15,00

"COMUNICAZIONE E DISABILITÀ"

Caratteristiche della disabilità di comunicazione in età adulta.

Docente/sostituto: Amantis / Corradi
ore 15,00-17,00

LABORATORIO: PRESENTAZIONE CASI CLINICI

Presentazione di casi clinici con la finalità di ricreare un ipotetico intervento di CAA

docente/sostituto: Amantis / Corradi

MODULO 2: INTRODUZIONE ALLA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA (CAA)

Domenica 14/04/2013
ore 9,00-10,00

"COSA È LA CAA E COME NASCE"

La storia della CAA dagli anni ’50 ai giorni nostri.

docente/sostituto: Molteni /Corradi
ore 10,00-11,00

"AUTISMO E COMUNICAZIONE"

Strategie di intervento sulla comunicazione nel caso del Disturbo dello Spettro Autistico.

docente/sostituto: Corradi / Molteni
lezione magistrale (tipo A)
ore 11,00-11,15 - pausa
ore 11,15-13,00

"SOFTWARE PER LA COMUNICAZIONE E AUSILI PER LA COMUNICAZIONE"

Ausili e software per la comunicazione e processi di abbinamento centrati sull’utente.

docente/sostituto: Corradi / Molteni
ore 13,00-14,00 - pausa pranzo
ore 14,00-16,00

"SOFTWARE PER LA COMUNICAZIONE AUSILI PER LA COMUNICAZIONE"

Ausili e per la comunicazione e processi di abbinamento centrati sull’utente.

docente/sostituto: Corradi / Molteni
ore 16,00-17,00

"DISCUSSIONE"

docente/sostituto: Molteni / Corradi

MODULO 3: INTERVENTO SULLE COMPETENZE DI BASE DELLA COMUNICAZIONE

Sabato 11/05/2013
ore 9,00-10,00

"L’ÈQUIPE MULTIDISCIPLINARE NELLA VALUTAZIONE PER L’INDIVIDUAZIONE DI STRATEGIE E AUSILI PER LA COMUNICAZIONE"

L’importanza dell’équipe multidisciplinare nel processo di valutazione per l’individuazione di strategie e ausili per la comunicazione.

docente/sostituto: Corradi / Amantis
ore 10,00-11,00

"CREAZIONE DELLE SITUAZIONI COMUNICATIVE NEL PERCORSO DI CAA"

Concetti base per l’impostazione di un intervento specifico sulla comunicazione.

docente/sostituto Amantis / Corradi
ore 11,00-11,15 - pausa
ore 11,15-13,00

"CREAZIONE DELLE SITUAZIONI COMUNICATIVE NEL PERCORSO DI CAA"

Concetti base per l’impostazione di un intervento specifico sulla comunicazione.

docente/sostituto: Amantis / Corradi
ore 13,00-14,00 - pausa pranzo
ore 15,00-17,00

LABORATORIO: "IL GIOCO COME STRUMENTO PER UN INTERVENTO SULLE COMPETENZE DI BASE DELLA COMUNICAZIONE"

Il gioco come primo strumento di intervento per le competenze di base della comunicazione.

docente/sostituto: Amantis / Corradi

MODULO 4: INTRODUZIONE DEL SIMBOLO

Domenica 12/05/2013
ore 9,00-11,00

"INTRODUZIONE DEL SIMBOLO CONCRETO"

La riflessione sul momento del passaggio dall’oggetto al simbolo è un’importante fase dell’evoluzione del bambino in quanto alla base di ogni strategia che si ponga l’obiettivo di utilizzare simboli concreti come prime risorse di CAA e significativa tappa verso l’acquisizione di un codice condiviso con l’altro.

docente/sostituto: Molteni / Corradi
ore 11,00-11,15 - pausa
ore 11,15-13,00

"INTRODUZIONE DEL SIMBOLO ICONICO"

L’importanza della modalità di introduzione del simbolo iconico è essenziale per la buona riuscita di un intervento mirato all’utilizzo di tabelle comunicative da parte dell’utente.

docente/sostituto: Molteni / Corradi
ore 13,00-14,00 - pausa pranzo
ore 15,00-17,00

LABORATORIO: "DAL GIOCO ALLA COMUNICAZIONE: MODALITÀ DI INSERIMENTO DEL SIMBOLO"

Simulazione di situazioni in cui è necessario inserire simboli concreti ed astratti. Creazioni di momenti comunicativi adatti per facilitare l’utilizzo del simbolo a sostegno della comunicazione.

docente/sostituto: Molteni / Corradi

MODULO 5: LA VALUTAZIONE DEGLI ASPETTI VISUO-PERCETTIVO-MOTORI CORRELATI ALLA SCELTA DELLE STRATEGIE E AGLI AUSILI DI CAA

Sabato 25/05/2013
Ore 9,00-13,00 / 14,00-17,00

"LA VALUTAZIONE DEGLI ASPETTI VISUO-PERCETTIVO-MOTORI"

La scelta di un ausilio risulta condizionata dalle competenze visive del soggetto. La visione è un processo complesso cui concorrono numerosi sottoprocessi e in cui sono coinvolte varie strutture anatomiche. Il protocollo di valutazione deve consentire di avere un quadro chiaro di tutte le abilità visive e delle competenze del soggetto ma anche dei limiti che lo stesso presenta. Verranno presentate le linee guida dei protocolli utilizzati e sviluppati nel corso degli anni e il ruolo dell’optometrista nell’area di supporto e follow up.

docente/sostituto: Orlandi / Amantis

MODULO 6: DAL SIMBOLO ALL’ALFABETO

Domenica 26/05/2013
ore 9,00-11,00

"COSTRUZIONE DI UNA TABELLA DI CAA"

La creazione, la costruzione e l’organizzazione di una tabella di CAA si basa sulla cura e la scelta di tre aspetti fondamentali: la modalità di accesso, il supporto utilizzato e i simboli. La conoscenza di ciascuno di questi fattori può permettere al care giver di un progetto di CAA di offrire al proprio utente le facilitazioni e gli adattamenti più idonei alla sua situazione funzionale.

docente/sostituto: Cavolo / Amantis
ore 11,00-11,15 pausa
ore 11,15-13,00

"LIBRI PERSONALIZZATI E LIBRI ADATTATI"

La lettura, sin dai primi anni di vita, rappresenta un momento empatico di grande valenza affettiva e relazionale. Spesso i bambini con gravi problemi motori e/o cognitivi, non riescono ad avere accesso a questi importanti momenti di crescita. A volte sono esposti ad una lettura passiva alla quale non hanno modo di partecipare, togliendo in questo modo gran parte del significato e della valenza della lettura condivisa e dello start di un percorso di lettori. Pensare alla fruizione del libro da parte di ogni bambino, qualunque sia la sua difficoltà, favorisce una possibilità di crescita e di maturazione di grande valenza.

docente/sostituto: Molteni / Cavolo
ore 13,00-14,00 pausa pranzo
ore 14,00-17,00

LABORATORIO: "COSTRUZIONE ED ORGANIZZAZIONE DI UNA TABELLA" - "COSTRUZIONE DEI LIBRI ADATTATI"

In seguito alla breve presentazione di un caso clinico verrà proposto ai partecipanti di costruire e organizzare una nuova tabella per un utente di CAA. I simboli e le icone fornite saranno eterogenee e di diversa tipologia sintattica, attraverso un lavoro in piccoli gruppi verrà richiesto di ipotizzare quale possa essere le soluzione più idonea rispetto al quadro funzionale dal punto di vista dell’accesso, del supporto e della sistemazione del materiale simbolico.

L’adattamento di un libro deve necessariamente prendere in considerazione le abilità motorie, cognitive e visive presenti nella persona a cui viene effettuata la proposta di una lettura condivisa facilitata. Nel corso del laboratorio, attraverso attività di gruppo, verrà proposto ai partecipanti di adattare e modificare libri presenti in commercio secondo il quadro funzionale descritto dal docente; si proporrà una riflessione dibattito riguardo gli adattamenti dei testi e la loro traduzione in simboli, la modificazione dei supporti cartacei ed ogni altro eventuale variazione che renda il libro maggiormente accessibile.

docente/sostituto: Cavolo / Amantis / Molteni

MODULO 7: AUSILI E SOFTWARE PER LA COMUNICAZIONE

Sabato 15/06/2013
ore 9,00-11,00

"L’IMPORTANZA DELLA POSTAZIONE DI LAVORO IN UN INTERVENTO DI CAA"

Fondamentale è la corretta progettazione della postazione di lavoro, che è strettamente legata al problema della postura, ai movimenti volontari e involontari del soggetto, agli eventuali aspetti di carenza visiva o percettiva, ecc.

docente/sostituto: Amantis / Corradi
ore 11,00-11,15 pausa
ore 11,15-13,00

LABORATORIO: "AUSILI E SOFTWARE PER LA COMUNICAZIONE"

Prove di alcuni software e ausili presentati durante le lezioni magistrali del corso.

docente/sostituto: Corradi / Amantis
ore 13,00-14,00 - pausa pranzo
ore 14,00-17,00

LABORATORIO: "AUSILI E SOFTWARE PER LA COMUNICAZIONE"

Prove di alcuni software e ausili presentati durante le lezioni magistrali del corso.

docente/sostituto: Corradi / Amantis

Domenica 16/06/2013
ore 9,00-11,00

"LA CAA E LA SCUOLA"

E’ proprio nella scuola che le strategie di comunicazione trovano a volte i maggiori ostacoli: la comunicazione non riesce ad essere naturale e parallela all’apprendimento. Le due competenze vengono spesso scisse in maniera innaturale e spesso le strategie di comunicazione vengono utilizzate come verifiche per l’apprendimento.

docente/sostituto: Molteni / Corradi
ore 11,00-11,15 - pausa
ore 11,15-13,00

LABORATORIO: "AUSILI E SOFTWARE PER LA COMUNICAZIONE ALL’INTERNO DELLA DIDATTICA"

Prove di alcuni software e ausili a supporto della didattica presentati durante le lezioni magistrali del corso.

docente/sostituto: Corradi / Molteni
ore 13,00-14,00 - pausa pranzo
ore 14,00-17,00

LABORATORIO: "AUSILI E SOFTWARE PER LA COMUNICAZIONE ALL’INTERNO DELLA DIDATTICA"

Prove di alcuni software e ausili a supporto della didattica presentati durante le lezioni magistrali del corso.

docente/sostituto: Corradi / Molteni
ora 16,00-17,00 verifica ECM

Sede di svolgimento

Consorzio Universitario Humanitas sito in via della Conciliazione, 22 – Roma e Istituto Leonarda Vaccari sito in Viale Angelico, 22 – Roma.

Destinatari

Medici, Psicologi, Educatori, Neuro-psicomotricisti, Logopedisti, Insegnanti, Terapisti Occupazionali, Infermieri.

Scadenza iscrizione: 12 Aprile 2013

Data inizio: Sabato 13 Aprile 2013

Durata: 56 ore

Orario: ore 9,00 – 17,00

Numero minimo di partecipanti: 20

Numero massimo di partecipanti: 25

Al termine del corso, al candidato che avrà frequentato almeno l’80% delle lezioni teoriche e pratiche, verrà consegnato l'attestato di partecipazione al Corso di "STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA (CAA): DAL GIOCO ALL’AUSILIO" rilasciato dal Consorzio Universitario Humanitas.

E’ stato richiesto l’accreditamento ECM

QUOTA DI ISCRIZIONE E MODALITÀ DI PAGAMENTO

Con ECM: 500,00 Euro + Iva

L'importo è pagabile in tre rate, la prima rata di 121,00 Euro (compresa iva) al momento dell’iscrizione, la seconda di 242,00 Euro (compresa iva) entro il 1 aprile 2013, la terza di 242,00 Euro (compresa iva) entro il 15 maggio 2013.

Senza ECM: 450,00 Euro + Iva

L'importo è pagabile in tre rate, la prima rata di 121,00 Euro (compresa iva) al momento dell’iscrizione, la seconda di 242,00 Euro (compresa iva) entro il 1 aprile 2013, la terza di 181,50 Euro (compresa iva) entro il 15 maggio 2013.

In caso di non attivazione del corso la quota della prima rata verrà restituita subito dopo la data di chiusura delle iscrizioni.

In caso di superamento del numero massimo di posti disponibili, la scelta si baserà sull’ordine di arrivo delle domande di iscrizione.

In caso di rinuncia lo studente è tenuto a pagare l’intero ammontare della quota.

Il pagamento delle rate va effettuato tramite bonifico bancario intestato a:

Consorzio Universitario Humanitas IBAN: IT46 B053 8503 2000 0000 0002 186 presso la Banca Popolare di Puglia e Basilicata – Filiale di Roma

Riportare sulla causale di versamento: Cognome e Nome allievo; Corso di Strategie di CAA: dal gioco all’ausilio - Anno 2013 - Rata …. -

Per iscriversi occorre inviare il Modulo di iscrizione, scaricabile dal sito www.consorziohumanitas.com , a segreteria@consorziohumanitas.com

www.consorziohumanitas.com , a segreteria@consorziohumanitas.com

Segreteria: Via della Conciliazione 22, - 00193 Roma tel. 06/3224818 – Fax 06/32506955

Via della Conciliazione 22, - 00193 Roma tel. 06/3224818 – Fax 06/32506955

e-mail: segreteria@consorziohumanitas.com