EVENTI 2016

9 novembre 2016 

Presentazione del Progetto “LA BELLEZZA DEI MARGINI” 

INTRODUCE
Prof.ssa Carmela Di Agresti 
PRESIEDE  -   Prof.ssa Saveria Dandini De Sylva
INTERVENGONO
Dott. Roberto Altieri
Prof. Antonio Augenti
Impresa ed etica sociale
PRESIEDE -    Dott.ssa Maria Bianca Farina
INTERVENGONO
Dott.ssa Sabrina Florio
Dott.ssa Elisabetta Marini
Dott.ssa Patrizia Magnante
Diritto alla bellezza
PRESIEDE -    Arch. Francesco Tata Nardini
INTERVENGONO
Arch. Teresa Bonini
Dott. Giorgio Palmucci
Marginalità e bene comune
PRESIEDE -    Prof.ssa Donatella Pacelli
INTERVENGONO
Dott.ssa Camilla Rumi
Avv. Giulia Terenzi
Best Practice
PRESIEDE -    Prof. Manlio Marucci
INTERVENGONO
Dott. Giuseppe Fagnano
Avv. Salvatore Lorusso
Disabilità e culture digitali
PRESIEDE - Prof. Ettore Franzini
INTERVENGONO
Dott.ssa Donata Carelli
Dott. Daniele Di GIorgio
COORDINA
Prof. Gennaro Colangelo 

Mercoledì 9 novembre alle ore 15,00 a Roma presso l'Istituto Vaccari in Viale Angelico 22 sarà presentato il progetto “La bellezza dei margini” volto al miglioramento della qualità della vita e all'inserimento nel modo lavorativo della persona con disabilità, realizzato dall'Istituto in collaborazione con il Consorzio Universitario Humanitas, l'Associazione Anima per il sociale nei valori d’impresa, l'Associazione Italiana Confindustria Alberghi, l'Associazione Oltrelimite e la Società Field Service Italia.

“La bellezza dei margini” nasce, inizialmente, dalla collaborazione che negli ultimi anni si è instaurata tra il Consorzio Universitario Humanitas e l’Istituto “Leonarda Vaccari”, due realtà differenti, ma complementari, che condividono un obiettivo: concorrere al superamento delle barriere che impediscono alle persone con disabilità – siano queste sensoriali, motorie, cognitive, ecc. - il soddisfacimento dei propri bisogni che questi siano legati allo studio e alla formazione, all’avviamento al lavoro o alla possibilità di viaggiare come chiunque altro.

Le due Istituzioni, in collaborazione con la Field Service Italia, l’Associazione Oltrelimite, Anima per il Sociale nei valori d’impresa e l’Associazione Italiana Confindustria Alberghi hanno elaborato un progetto che permetta alle persone con disabilità di essere messe nelle condizioni di poter fare da sole, in qualsiasi aspetto della loro vita.

Partendo dall'individuazione delle persone che potranno prendere parte al progetto si creeranno le condizioni per avviare al lavoro persone con disabilità nel settore turistico, di questo impegno se ne darà testimonianza con una web serie ed una pubblicazione scientifica sui risultati a cura del Consorzio Universitario Humanitas.

“È dallo studio delle storie che bisogna iniziare se si vuole avere un riscontro reale da parte del mercato del lavoro. Sicuramente, è un prerequisito per raggiungere i tanti risultati positivi di questi anni. - ha sottolineatoSaveria Dandini, presidente dell'Istituto Leopolda Vaccari – Ancora più importante è che le storie diventino un patrimonio comune, anche con la divulgazione del “vademecum” che vogliamo realizzare. Questo è il punto di partenza affinché, nel tempo, si possano scardinare le convinzioni, talvolta pregiudizi, che tuttora permangono rispetto alla disabilità e si possa finalmente riuscire a cogliere le potenzialità di cui ciascuno è portatore. Ciò vale tanto per il mercato del lavoro, quanto per le famiglie. Nella ferma convinzione che è dal processo di inclusione che si migliorano i rapporti umani e si costruisce un senso nuovo di bene comune.” 

---------------------------------------------   

Progetto “SOCIAL CARE - un percorso innovativo” 

Finanziato dalla Fondazione Terzo Pilastro - Italia e Mediterraneo
Il progetto intende realizzare un servizio di formazione/informazione sulle tecnologie assistive indirizzato ai cittadini con disabilità, ai loro familiari e agli operatori del settore 
Prevede:
· Incontri tematici sulle tecnologie assistive per la disabilità visiva, uditiva, motoria, 
di comunicazione e per i disturbi dell’apprendimento
· La realizzazione di un centro dimostrativo a disposizione degli utenti, in cui conoscere e sperimentare le principali tecnologie assistive
· La realizzazione di una rete virtuale (community) e fisica (incontri caffè) nella quale condividere le conoscenze e le esperienza degli utenti
· Il supporto e la consulenza tecnologico/legale individuale su richiesta degli utenti.
1 dicembre 2016 
incontro conclusivo nell'ambito del progetto "SOCIAL CARE: UN PERCORSO INNOVATIVO" presso l'Istituto Leonarda Vaccari in Viale Angelico 22 Roma dalle ore 16:00
Saranno esposti i risultati ottenuti e gli sviluppi futuri del progetto. 
23 settembre 2016
L' incontro "Tecnologie assistive e disabilità motorie"  si terrà il giorno 23 settembre 2016  dalle ore 17.00 alle 19.00 c/o l’Istituto “Leonarda Vaccari” in viale Angelico, 22 Roma
Per informazioni: Dott.ssa Antonella Maritato socialcare@leonardavaccari.it- 371-1657613
6 giugno 2016
L' incontro "Tecnologie Assistive e disturbi dell'apprendimento" si terrà il giorno 6 giugno dalle ore 17.00 alle 19.00 c/o l’Istituto “Leonarda Vaccari” in viale Angelico, 22 Roma
Per informazioni: Dott.ssa Antonella Maritato socialcare@leonardavaccari.it 
Tel. 371 1657613 (lunedì 9.00-14.00 martedì, giovedì, venerdì: 14.00-19.00) 06 375930216 (dal lunedì al venerdì 10.00-14.00)
È gradita la prenotazione attraverso i recapiti sopra indicati.
La partecipazione è gratuita.
A fine incontro verrà rilasciato un attestato di partecipazione
Di seguito potete trovare la Locandina in formato PDF
Locandina Social Care
---------------------------------------------   

18 marzo 2016 
PROGETTO: “I MIEI AMICI NONNI: UNA RISORSA DEL TERRITORIO”
Il giorno 18 marzo, alle ore 17.00, nel Bibliobar dell’Istituto avrà luogo un tè danzante con il quale ci avviamo alla conclusione del progetto finanziato dalla Regione Lazio e realizzato con l’Associazione di volontariato V.A.I.L.V. Onlus, l’Associazione culturale BluMedia e la collaborazione del Centro Anziani Sabotino.

 

Progetto "I miei amici nonni una risorsa del territorio"