COMUNICAZIONE AUMENTATIVA ALTERNATIVA

La Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA) costituisce un'area di pratica clinica ed educativa.

La CAA studia e quando necessario tenta di compensare disabilità comunicative temporanee o permanenti, limitazioni nelle attività e restrizioni alla partecipazione di persone con severi disturbi nella produzione del linguaggio (language) e della parola (speech) e/o di comprensione, relativamente a modalità di comunicazione orale o scritta.

Il temine "aumentativa" sta ad indicare come tecniche, metodi, strumenti di CAA siano tesi, in prima istanza, ad accrescere la comunicazione naturale attraverso il potenziamento delle abilità presenti e la valorizzazione delle modalità naturali (orali, gestuali, visive, ecc).
Il termine "alternativa"sta ad indicare come la CAA faccia ricorso, quando necessario, a modalità e mezzi di comunicazione speciali, sostitutivi del linguaggio orale (ausili, tecniche, strategie, simboli).
Lo scopo della CAA è fornire alla persona con complessi bisogni comunicativi modalità il più possibile indipendenti di comunicazione e di massimizzarne le abilità ed opportunità di partecipazione negli ambienti di vita.