Liste di attesa

CRITERI DI ELEGIBILITA’

I pazienti che possono accedere ai servizi dell’Istituto “Leonarda Vaccari” sono: pazienti dell’età evolutiva ed adulti con disabilità neuro motoria che ha provocato disturbi cognitivi quali deficit di linguaggio, memoria, cognizione spaziale, ragionamento, riconoscimento visivo, accompagnati o meno da deficit neuromotori e sensoriali.

TIPOLOGIA ED ORGANIZZAZIONE DELLE ATTIVITA’ RIABILITATIVE

  • Servizio Residenziale e Semiresidenziale
    Si rivolge ad adulti con disabilità complesse neuro cognitive, adulti con disabilità neuromotorie e/o intellettive e  ridotte autonomie che richiedono, oltre all’assistenza sanitaria e la cura della persona, un intervento terapeutico riabilitativo.
  • Ambulatorio Età evolutiva
    Si rivolge a bambini con disturbi globali di sviluppo: ritardi psicomotori, disabilità intellettive, disturbi dell’attenzione, patologie neuromotorie, sindromi genetiche, disturbi dello spettro autistico.
    Disturbi specifici di sviluppo: linguaggio, apprendimento, coordinazione motoria.
  • Ambulatorio Adulti
    Si rivolge ad adulti con patologie progressivo – degenerative e post-acute del sistema nervoso.
    Patologie post acute ortopediche (dopo intervento chirurgico/neurologico).
  • Utenza Scuola Speciale
    Si rivolge a bambinicon disabilità gravi cognitive e/o motorie e sensoriali, disturbi dello spettro autistico a basso funzionamento inseriti presso la Scuola Primaria Speciale (Istituto Comprensivo Claudio Abbado – plesso Vaccari). Tutti i bambini frequentanti la scuola elementare speciale hanno un progetto riabilitativo aperto con l’equipe dell’Istituto.

TEMPI DI ATTESA
L’accesso degli utenti in Istituto avviene principalmente attraverso una lista di attesa condivisa con la ASL  RM1.
In generale l’accesso ai servizi  è gestito attraverso la compilazione di una lista d’attesa, nel rispetto dei criteri di cronologia e congruità concordati con il Direttore Sanitario, (diagnosi, età, territorialità, cronologia di presentazione della richiesta, situazioni familiari), in caso di urgenza di trattamento una breve annotazione viene messa accanto al nominativo dell’utente.

I tempi di attesa per l’inserimento sono influenzati dai tempi di turnover delle ammissioni.

Criteri di inserimento in lista di attesa SERVIZIO RESIDENZIALE

Gravità Ritardo mentale medio = 1 Ritardo mentale associato a disabilità neuromotoria = 2 Disturbi dello spettro autistico = 3 Problematiche comportamentali = 4
Appartenenza territoriale Fuori comune = 1 Altre ALS = 2 ASL RM1 = 3 Municipio I = 4
Comorbidità psichiatrica Presente = 0 Assente = 2
TOTALE

Gravità: 1. Ritardo mentale medio, 2. Ritardo mentale associato a disabilità neuromotoria, 3. Disturbi dello spettro autistico, 4. Problematiche comportamentali
Appartenenza territoriale: 1. Fuori comune, 2. Altre ASL, 3. ASL RM1, 4 Municipio I
Comorbidità psichiatrica: 0. Presente, 2 Assente

 

Criteri di inserimento in lista di attesa SERVIZIO SEMIRESIDENZIALE 

1 FREQUENTA CENTRO DIURNO O SCUOLA SI = 0 DIMISSIONI = 1 NO = 2
2 CONDIZIONI SOCIO-AMBIENTALI BUONE = 0 MEDIE = 1 DISAGIATE = 2
3 VICINANZA ABITATIVA FUORI ASL = 0 ALTRO MUN RM1  = 1 RESIDENTE ASL RM1 = 2
4 DEAMBULAZIONE ASSENTE = 0 ASSISTITA = 1 AUTONOMA = 2
5 AUTONOMIA nell’GIENE ASSENTE = 0 ASSISTITA = 1 AUTONOMA = 2
6 AUTONOMIA nell’ALIMENTAZIONE ASSENTE = 0 ASSISTITA = 1 AUTONOMA = 2
7 AUTONOMIE SOCIALI:
–         uso denaro ASSENTE = 0 PRESENTE = 1
–         uso trasporti ASSENTE = 0 PRESENTE = 1
–         uso telefono/PC ASSENTE = 0 PRESENTE = 1
8 LINGUAGGIO ASSENTE = 0 PARZIALE = 1 PRESENTE = 2
9 ABILITÀ COGNITIVE (lettoscrittura e calcolo) ASSENTE = 0 PARZIALE = 1 PRESENTE = 2
10 ABILITÀ  MANUALI ASSENTE = 0 PARZIALE = 1 PRESENTE = 2
11 DISTURBO COMPORTAMENTA AGGRESSIVITA’ PRESENTE = 0 PARZIALE = 1 ASSENTE = 2
12 ALTRE PATOLOGIE INTERNISTICHE ASSENTE = 0 PRESENTE = 1
13 TERAPIA FARMACOLOGICA PRESENTE = 0 PARZIALE = 1   ASSENTE = 2
14 ETÀ 45/65 = 0 30/45 = 1 18/30 = 2

Punteggio Totale ________

 

Criteri di inserimento in lista di attesa SERVIZIO AMBUOLATORIALE 

Gravità 1 2 3 4  
Età cronologica/ Disturbo 1 2 3 4 Bonus età: 0-12 mesi   3

Bonus età: 1-2 anni      2

Bonus età: 2-3 anni      1

Cicli effettuati 1 2 3 4  
Disagio sociale 1 2 3 4  
Tempo di attesa 1 punto ogni tre mesi dalla data del contatto
TOTALE  

Gravità: 1. Lieve; 2. Media; 3. Grave; 4. Gravissima – Consultare tabelle ASL
Età cronologica/Disturbo: Le fasce di età variano in base alla diagnosi – Consultare tabella ASL
Cicli effettuati: 1. Già in terapia; 2. più cicli; 3. un solo ciclo; 4. mai terapia
Disagio sociale: 1. Lieve; 2. Media; 3. Grave; 4. Gravissima – Consultare tabelle ASL

 

Scroll to Top